Paganese: da un derby all’altro, le parole di De Sanzo

Tempo di Casertana in crisi e di panchina di Fontana a rischio per la seconda uscita della Paganese targata De Sanzo: “Abbiamo preparato la sfida alla Casertana in maniera molto tranquilla. Ho avuto modo di conoscere meglio le caratteristiche dei ragazzi che non conoscevo. Le risposte sono state positive, non me le aspettavo. Sapone, Della Morte e Gori sono ragazzi che si applicano e su di loro si può fare affidamento – dice De Sanzo – questa è un’arma in più rispetto alla gara con la Cavese, ho preso decisioni non conoscendo i ragazzi e dovendo badare al sodo. Ho analizzato i gol subiti, non sono stati episodi piacevoli ma sono rimasto contento della prestazione, dell’approccio e della grinta dei ragazzi. Si può sbagliare, ad esempio sull’autorete di Bianco non è un errore del singolo ma di piazzamento dell’intera difesa. Sono cose sulle quali ci si può lavorare, soprattutto quando si ha una rosa giovane a disposizione. Per me avere 18 o 35 anni non cambia nulla, se uno gioca col cuore non si può mai dire nulla. Ho trovato una squadra demotivata, sto lavorando prettamente su questo. Dai ragazzi voglio il massimo, che diano tutto in campo, con cattiveria e convinzione. L’anno scorso la Casertana ci ha condannati ai play out, abbiamo tanta voglia di riscatto. Vincendo quella partita ci sarebbe stata molta speranza di salvarci. Quella fu una giornata devastante che ci tolse qualsiasi speranza, abbiamo l’occasione per la rivincita.”

Ecco i convocati:

1 RICCARDO GALLI P
2 SALVATORE TAZZA D
3 GIOVANNI DELLA CORTE D
4 FEDERICO NACCI C
5 GIUSEPPE SAPONE C
6 DANILO GAETA C
7 GIUSEPPE FORNITO C
9 GIOVANNI CAPPIELLO A
10 FRANCESCO SCARPA A
12 MARIO CAPPA P
14 ALESSIO GAROFALO D
15 GIULIO CAROTENUTO D
16 MATTEO DELLA MORTE A
17 ISMAILA DIOP D
18 LUCA PIANA D
19 GIACOMO PARIGI A
21 ALESSANDRO GORI C
22 ALESSANDRO SANTOPADRE P
23 THOMAS ALBERTI A
27 SEBASTIANO LONGO A