Paganese-Catanzaro 1-1, Tascone risponde a Mattia

Per la Paganese 3-5-2 con Baiocco, Schiavino, Panariello e Stendardo in difesa; a centrocampo Mattia, Gatea, Capece, Caccetta e Perri. In attacco coppia formata da Diop e Guadagni. Per il Catanzaro stesso modulo scelto da Grassadonia che schiera i suoi con Di Gennaro tra i pali; difesa a tre con Riggio, Figliomeni e Martinelli. A centrocampo Statella, De Risio, Tascone, Di Livio e Favalli. Tandem offensivo composto da Nicastro e Kanoute.

Terzo minuto, Nicastro prova a far girare il mancino dal limite, ma la palla va fuori. Tiro senza grosse pretese di Kanoute, deve solo bloccare Baiocco. L’altro portiere, Di Gennaro, per poco non la combina grossa, su un traversone innocuo. Al 29′ la Paganese rompe gli equilibri e passa in vantaggio. Sul cross dalla sinistra di Guadagni, arriva come un treno Mattia che, in spaccata, fulmina Di Gennaro alla prima vera occasione azzurrostellata. Capece prova a fare tutto da solo in avanti per la sua squadra, ma sul più bello viene fermato dalla retroguardia giallorossa. Il figlio d’arte Di Livio chiama Baiocco al primo intervento in corner. Gran botta da fuori. Poi ci prova Nicastro con una mezza girata, debole e centrale per Baiocco. Il primo tempo è tutta qui. Brava la Paganese a far sfogare il Catanzaro, ma solo a livello di possesso palla, per poi andare a colpire al momento giusto.

Ripresa,te

PAGANESE (3-5-2): Baiocco; Schiavino, Stendardo, Panariello; Mattia (69′ Carotenuto), Caccetta, Capece, Gaeta, Perri (69′ Dramè); Guadagni (81′ Musso), Diop (69′ Calil). Allenatore: Erra

CATANZARO (3-5-2): Di Gennaro; Riggio, Figliomeni, Martinelli; Statella (84′ Nicoletti), De Risio, Tascone, Di Livio (85′ Giannone), Favalli; Nicastro (76′ Bianchimano), Kanoute (66′ Fischnaller).  Allenatore: Grassadonia

ARBITRO: Gariglio di Pinerolo (D’Elia-Niedda)

MARCATORI: 29′ Mattia (P), 55′ Tascone

NOTE: Ammoniti Kanoute (C), Diop (P), Signorini (C), Perri (P)