Ospizio Lager: 11 condanne con rito abbreviato

Un anno e otto mesi per Salvatore Di Nicola, Raffaele Pecoraro, Domenica Frasca, Annarita Cianciulli, Pierina Capone, Alfonsina Rubino, Giuseppe Guazzo, Antonio Vasso; un anno e quattro mesi per Gerardina Giudice; un anno per Dorina Meta e Donatella Luciano. Condannati complessivamente a 17 anni e otto mesi di reclusione le 11 persone accusate di maltrattamenti continuati aggravati nei confronti di anziani e minorati psichici avvenuti in un ospizio di Acerno. La decisione è stata presa dal gup Piero Indinnimeo nel corso del rito abbreviato. L’inchiesta, chiamata in codice Bad house, è partita dalla denuncia di due ex dipendenti della struttura presentata ai carabinieri del capitano Erich Fasolino e del maresciallo Pasqualino Fisichella.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un anno e otto mesi per Salvatore Di Nicola, Raffaele Pecoraro, Domenica Frasca, Annarita Cianciulli, Pierina Capone, Alfonsina Rubino, Giuseppe Guazzo, Antonio Vasso; un anno e quattro mesi per Gerardina Giudice; un anno per Dorina Meta e Donatella Luciano. Il totale per i condannati fa 17 anni e otto mesi di reclusione le 11 persone accusate di maltrattamenti continuati aggravati nei confronti di anziani e minorati psichici avvenuti in un ospizio di Acerno.

L’inchiesta, chiamata in codice Bad house, è partita lo scorso anno a seguito della denuncia di due ex dipendenti della struttura presentata ai carabinieri del capitano Erich Fasolino e del maresciallo Pasqualino Fisichella.