Operazione anti-droga e anti-furto in Cilento: 12 arresti

Dalle prime ore della mattina, in Agropoli, Capaccio Paestum, Roccadaspide, Finale Emilia (MO), Grado (GO) e Scurelle (TN), militari della Compagnia di Agropoli, supportati da quelli del Nucleo Cinofili di Sarno e del 70 Nucleo Elicotteri di Pontecagnano. stanno dando esecuzione ad un ordinanza di custodia cautelare (sei in carcere e sei agli arresti domiciliari) – emesse dal GIP del Tribunale di Salerno, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di 15 indagati, ritenuti responsabili, a vario titolo, di “furti aggravati in abitazione” e di “detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti” in concorso. Nel medesimo contesto, gli operanti hanno notificato ulteriori 2 misure cautelari del divieto di dimora nel Comune di Capaccio Paestum nei confronti di altri indagati per il solo reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. L’attività investigativa, avviata nel tèbbraio 2017 e condotta dalle Stazioni di Capaccio Scalo e Torchiara, ha portato all’individuazione di diversi soggetti, dediti a vario titolo alla consumazione di reati predatori e allo spaccio di cocaina, marijuana e hashish nei comuni della Piana del Sele e del Cilento. Le indagini svolte attraverso metodi tradizionali supportati da attività tecniche e mirati servizi dinamici hanno consentito di documentare le responsabilità degli indagati in ordine a numerosi episodi di furto in abitazioni estive, attività commerciali e luoghi di culto, nonché di riscontrare lo spaccio di droga. Nel corso delle perquisizioni eseguite stamane, venivano rinvenuti e sequestrati – presso le abitazioni di alcuni degli indagati – ulteriori 100 grammi circa di sostanza stupefacente (hashish e marijuana), nonché materiale atto al confezionamento dello stupefacente.