Operatori a rischio al San Leonardo di Castellammare

Ieri mattina, sono risultati positivi al test rapido per appurare la positività al Covid-19, diversi operatori del Pronto Soccorso del San Leonardo di Castellammare di Stabia.

Nelle prossime ore tutto il personale medico e paramedico sarà sottoposto al tampone per valutare l’eventuale contagio.

I sindacati di categoria sono molto critici con l’atteggiamento del Direttore Sanitario della struttura ospedaliera, accusato di non aver dato il giusto peso agli appelli ricevuti nelle scorse settimane.

Per tale motivo, ne richiedono l’allontanamento o si auspicano la nomina di un altro Direttore Sanitario che lo affianchi, coadiuvandolo nelle decisioni e nelle azioni da preventivare in questa difficile situazione.

I sindacati denunciano l’impreparazione e l’improvvisazione adottate fino a questo momento nella gestione dell’emergenza epidemica da parte del Direttore in carica, che ha determinato la criticità all’interno del San Leonardo e la positività al virus della maggior parte degli operatori sanitari.

I lavoratori sono stati costretti ad agire, nello svolgimento delle proprie funzioni, senza poter disporre degli oggetti indispensabili per proteggersi e prevenire le infezioni.