Nuovo piano parcheggi a pagamento a Castellabate

La Giunta comunale di Castellabate ha approvato il nuovo piano parcheggi a pagamento, redatto annualmente dal Comando della Polizia Municipale. La delibera conferma l’affidamento del servizio alla società in house “Castellabate servizi Srl” e disciplina l’entrata in vigore di alcune aree di sosta.

Partenza dal 19 aprile, in vista dell’afflusso turistico e delle imminenti festività, anche per l’infopoint di Piazza Matarazzo a Santa Maria. Il punto informativo, sempre a cura della “Castellabate Servizi Srl”, verrà utilizzato per la veicolare indicazioni turistiche e per la prima accoglienza oltre che per il rilascio degli abbonamenti per i parcheggi.

Nello specifico le aree interessate dall’entrata in vigore della sosta a pagamento, dal 19 aprile al 30 settembre, saranno: nella frazione di Santa Maria, il Lungomare De Simone, il Lungomare Pepi, Via dei Cantieri Navali e Via Naso, nella frazione San Marco, Via Porto, nella frazione Lago, Piazza Belvedere dei Trezeni e Piazza Campo dei Rocchi e le aree di sosta lungo la pineta e Piazza Papa Giovanni Paolo II, della frazione Ogliastro Marina.

Le restanti strisce blu che diventeranno a pagamento a partire dal 1° giugno fino al 30 settembre, salvo le aree debitamente segnalate che lo sono per tutto l’anno, saranno: a Santa Maria il Lungomare Bracale, a San Marco in Via A. Cilento e in zona Pozzillo Piazza Luna Rossa, alla frazione Lago in Piazza Madre Teresa di Calcutta. I costi del ticket orario e dell’abbonamento rimangono invariati rispetto all’anno precedente e si potrà gestire e pagare la sosta su strisce blu con l’applicazione EasyPark, uno dei sistemi di mobile parking più diffusi.

Il Sindaco Costabile Spinelli commenta così la decisione: «Il nostro territorio diventa sempre di più un attrattore turistico anche in periodo definiti di bassa o media stagione e per questo dobbiamo farci trovare pronti ad accogliere i visitatori con servizi mirati di informazione ed accoglienza. La disciplina delle aree di sosta insieme al controllo del territorio diventa fondamentale. A tal proposito voglio sottolineare che abbiamo potenziato le ore di lavoro dei nostri agenti di polizia municipale, sei unità stabilizzate lo scorso anno, che affiancheranno le unità in servizio stagionalmente e gli ausiliari del traffico, per mettere in azione una maggiore presenza e un controllo più capillare del nostro territorio».