Nola-Nardò 3-1: grande rimonta bianconera

Il Nola, trascinato da un super Gennaro Troianiello e da un concretissimo Tagliamonte stacca nuovamente la zona playout balzando a quota 21 punti. Contro il forte Nardò (9 risultati utili consecutivi) mister De Sarno lancia sulla trequarti Giuseppe Napolitano alle spalle di bomber Esposito supportato da Troianiello e Tagliamonte sugli esterni. In difesa spazio a Colarusso e D’Anna al centro e a Paradisone e Anzalone sulle fasce. In mezzo tutto il fosforo della coppia Vaccaro-Del Prete. Pronti via il Nardò sblocca la partita: Versienti indovina un tiro dai 25 m su cui Gragnaniello non può nulla. Il Nola impiega 10’ a prendere le misure all’avversario ma al 26’ Tagliamonte prende il tempo alla difesa granata costretta a stenderlo in area. È rigore: Gennaro Esposito, freddissimo infila il gol del pari. Il Nola non si ferma più: Tagliamonte scatenato prima sfiora di testa il raddoppio e poi, sempre su assist di Troianiello, indovina l’inzuccata del 2-1 al termine di un contropiede d’applausi. Nel secondo tempo Gennaro Esposito impegna il portiere classe ’99 del Nardò, Rizzitano facendo da preambolo alla rete che chiude i conti: assist del solito Troianiello e perfetto tocco di precisione di Stoia (subentrato a Napolitano) che manda in ghiaccio il match.

Nola-Nardò 3-1

Nola (4-2-3-1): Gragnaniello, Anzalone, Colarusso, D’Anna, Paradisone (90’+2’ Esposito), Vaccaro, Del Prete, Napolitano (60’ Stoia), Tagliamonte (78’ Madonna), Troianiello (86’ Milmatti), Esposito (90’ Colonna). All. De Sarno

Nardò (4-3-3): Rizzitano, Scipioni (87’ Prinari), De Pascalis, Aquaro (60’ Sene), Versienti, Mingiano, Centonze, Arario, Bertacchi, Palmisano (80’ Giglio), Cordella (62’ Kyeremateng). All. Taurino

Reti: 6’ Versienti (Na), 28’ Esposito G. rig. (No), 35’ Tagliamonte, 76’ Stoia (No)