Nocerina, il portiere arriva ma lo stopper si ferma

Come anticipato ieri, De Brasi, anni 24, esperienze in Serie C con Cavese e Rende è il nuovo portiere della Nocerina. Col Rende, squadra dov’è cresciuto, ha giocato per 5 anni non consecutivi – c’era stata una parentesi col Castrovillari – passando dall’Eccellenza alla C di due anni fa. L’anno scorso, sempre in C, ma con la Cavese, 18 presenze in campionato per l’estremo difensore della scuderia Cicchetti. Nel giorno dell’arrivo di De Brasi, c’è una certezza amara, cioè l’annata chiusa in anticipo causa problemi fisici dal capitano difensore centrale Campanella. Su come sarà schierata la Nocerina senza under in porta, varie ipotesi in considerazione, partiamo da esempi per domenica prossima, quando mancheranno per squalifica Carrotta e De Siena. In difesa D’Anna, Russo, Calvanese e il 2001 Massa. A centrocampo Mincione, Monaco e il 2001 Corcione. In avanti il 2000 Martinelli, il ’99 Sorgente e Liurni. Insomma a centrocampo oppure in attacco dovranno esserci due under. Il primo esempio di formazione, i due li pone in attacco. Se si scegliesse di metterne due a centrocampo, Martinelli e Corcione verosimilmente affiancherebbero Monaco, lasciando in avanti un posto over per uno a scelta tra Dieme e Cristaldi. Tra i rincalzi, potrebbero rivelarsi utili Pisani, 2001 che può giocare sia nei tre di centrocampo che nei tre d’attacco, e il terzino destro Granata, che potrebbe consentire a D’Anna, liberandolo da compiti prettamente difensivi, di fornire un apporto d’esperienza e di personalità al centrocampo.