Nocerina, Chiancone: “Abbiamo bisogno di qualche cambio in più”

Fermo Iodice, lavoro differenziato per Orlando, lavoro col gruppo per Odierna e lavoro coi portieri per Feola. In attesa di tesseramento resta l’esterno ’98 Ferraioli. Ieri summit di mercato tra Maiorino, Chiancone e Viscido. In avanti si riparla dell’espertissimo Fabio De Luca, classe ’81, svincolato dal Pomigliano. Alternative oltre ai soliti nomi di Evacuo e Branicki ? Magari qualche giovane interessante rientrato dal prestito in C oppure pronto al prestito dalla C, voci ad esempio sul nocerino doc Piero Ciotti, che l’Avellino ha già chiesto alla Vibonese. Accenni anche ad un portiere under, ovvero il ’98 Van Brussel, l’anno scorso il Troina e quest’anno alla Massese per il girone di andata. Il portiere under potrebbe consentire variazioni sul tema, come ad esempio ha fatto l’Acireale, prossima squadra da affrontare domenica al San Francesco. Roberto Chiancone fa la radiografia della partita pareggiata in Calabria: ”Fuori casa stiamo mostrando cose migliori, non abbiamo il peso di fare la partita e soprattutto giochiamo su campi che non sono in condizioni pessime come il nostro. Il pari a Locri ci sta tutto. Un buon primo tempo, con un solo rimpianto, cioè non aver chiuso il primo tempo sul 2-0. Poi loro nella ripresa sono stati bravi ed hanno trovato un gran gol. Siamo calati? Anche, ma soprattutto non abbiamo un numero di cambi come invece possono permettersi gli avversari”. Parla di Ruggiero seconda punta: “L’abbiamo provato, può una soluzione però ovviamente non è la soluzione principale in base alle sue caratteristiche”. Domani doppia seduta. Per domenica, infine, s’attende l’ufficialità per il divieto di trasferta a Nocera a carico dei tifosi dell’Acireale: all’andata, a parti invertite, funzionò allo stesso modo.