Nocerina, aspettando il Foggia e anche altro…

La Nocerina ha ripreso la preparazione questo pomeriggio al centro sportivo Milone di Sarno. La squadra, dopo una prima parte di video-analisi, ha cominciato a preparare la gara contro il Foggia. Lavoro di potenza aerobica e seduta tecnico-tattica nella seconda parte dell’allenamento. Domani la squadra si rivedrà per una nuova seduta di allenamento, che si svolgerà di mattina allo “Squitieri” di Sarno.

Questione stranieri, tarda ad arrivare il transfer per Tshibamba, si spera accada entro un paio di giorni. Con Stamenkovic si procede con la documentazione mentre Pavlovic non verrà tesserato. Problema terzino destro per domenica contro il Foggia, a causa della squalifica di Matrone. L’under titolare in coppa Stellato non è ancora pronto a rientrare dopo l’infortunio. Se Di Costanzo scegliesse un baby, ballottaggio tra Silvestro e Romano. Se scegliesse la soluzione esperta, candidato Ciampi, anche nell’eventuale difesa a tre.

 

Mercato in uscita, con operazioni definite. Il difensore ’98  Iodice al Grotta a titolo definitivo, l’attaccante 2000 Capaccio al Montoro in prestito e soprattutto l’esterno offensivo nocerino doc Senatore, in organico quest’anno fin dal primo giorno di preparazione, torna a vestire la maglia della Battipagliese, sia pur con la formula del prestito. Fino a venerdì c’è tempo per trasferire altrove il portiere ’99 Guddo, il centrocampista ’99 Ferri e il portiere 2000 Scocco, destinato quest’ultimo quasi certamente a tornare alla casa madre Portomansuè. Resta in rossonero, invece, Califano, il 2000 farà da capitano e punto di riferimento della Juniores di Lieto, che esordirà in campionato sabato pomeriggio a Siano contro la Cavese in una partita fuori classifica. Con Califano son rimasti della scorsa annata Milite, Piscitella, Roscigno, D’Alessio, Cuccovillo, Monetti e Mascolo mentre potrebbe tornare il 2003 Lenza.