Nocera – Statale 18, asse Cuofano-Prefetto: sopralluogo decisivo fra 7 giorni

Nei giorni scorsi il sindaco di Nocera Superiore Giovanni Maria Cuofano aveva sollecitato il prefetto Russo affinché vengano effettuati urgenti interventi di messa in sicurezza delle pareti spondali del torrente nel tratto che attraversa la città di Nocera Superiore scongiurando l’adozione di misure drastiche, a tutela della pubblica incolumità, quale la chiusura di via Nazionale.

L’appello è stato accolto dal Prefetto che ha convocato l’incontro via Skype con il sindaco e con il Genio Civile.

Un sopralluogo tecnico-operativo destinato a sbrogliare la matassa e sbloccare la situazione della Statale 18, nel tratto del torrente Cavaiola che attraversa Nocera Superiore: È l’impegno che il Prefetto di Salerno, Francesco Russo, ha garantito al sindaco Giovanni Maria Cuofano al termine della videoconferenza di stamane convocata dall’alto funzionario di Governo proprio per mettere un punto all’intricata vicenda della messa in sicurezza delle pareti spondali del Cavaiola.

«Dobbiamo resistere altri sette giorni», sottolinea Cuofano a conclusione del collegamento con il Genio Civile della Regione Campania competente ad intervenire sul tratto stradale.

E aggiunge: «Ringrazio il Prefetto per la concretezza e la celerità che ha dato sin da subito al confronto. Il tempo delle somme urgenze è finito, ora è il momento di agire in maniera strutturale sul torrente a tutela della pubblica incolumità prima che sia troppo tardi».

@RIPRODUZIONE RISERVATA MN24