Nocera Inferiore, tanti applausi per “CANTARE ALLE OSSA”

Applausi per la rappresentazione che ha completato il percorso di quest’anno di una kermesse teatrale come al solito di grande qualità. Applausi per  “CANTARE ALLE OSSA” spettacolo di chiusura della V edizione della rassegna de “L’Essere & L’Umano ” organizzata da Artenauta per la direzione artistica di Simona Tortora. Chiudere il cerchio e la kermesse è toccato proprio ad Artenauta Teatro, regia della bravissima Simona, disegno luci di Peppe Petti. CANTARE ALLE OSSA è riuscito articolare di un’azione poetica, spiegata con le stesse parole della Tortora. E’ tornare alla memoria antica, ritrovare poeti e sognatori, uomini simili a santi e santi, folli e artisti. Un canto poetico, un amore più ampio, non solo verso noi stessi, ma che si proietta sull’altro, sulla natura, sulla necessità di salvarsi dalle parole inutili. Seminiamo odio, arroganza, ignoranza, violenza, razzismo. Giorno per giorno vediamo sbiadire la poesia, l’amore, la speranza; l’umanità stessa sta spegnendosi a vantaggio di un surrogato incurante dei disastri che va combinando, con un’opera di
inquinamento del nostro presente che oramai ha rinunciato a costruirsi il futuro.
Abbiamo bisogno di ritrovare l’antica forza luminosa che è dentro di noi.
Quello che di noi resisterà, oltre la vita, sono le ossa. Allora è da quella forza indistruttibile che bisogna partire.

Applausi finali per "CANTARE ALLE OSSA" spettacolo di chiusura della V edizione della rassegna de "L'Essere & L'Umano " organizzata da Artenauta Teatro per la direzione artistica di Simona TortoraCompagnia Artenauta TeatroRegia Simona TortoraDisegno luci Peppe Petti Grazie a tutti!

Gepostet von Artenauta Teatro am Freitag, 24. Mai 2019