Nocera Inferiore, sequestrato e derubato dopo essere stato adescato

Lo scorso 19 dicembre tre minori di Maddaloni, di 15, 16 e 17 anni, dopo aver incontrato un uomo di 32 anni di Nocera Inferiore, adescato su un sito di incontri, lo hanno sequestrato e pestato per poterlo derubare. Le indagini coordinate dalla Procura per i Minori di Napoli, condotte dei Carabinieri della stazione di Caserta, in seguito alla denuncia della vittima, hanno fatto venire alla luce una storia di una violenza disumana.

I tre ragazzi, dopo aver incontrato l’uomo, lo hanno condotto in un luogo isolato dove lo hanno preso a calci e pugni e poi rinchiuso nel bagagliaio della sua auto per poterlo derubare di alcuni oggetti, dei contanti e della carta Postepay, dopo avergli estorto il codice pin per poter prelevare il denaro.  I 3 minori sono stati arrestati.

“Una violenza inaudita e del tutto gratuita, si sta passando il segno. Questi baby criminali sti stanno impossessando della città, seminando panico e terrore, se non cominciamo a fermali le cose andranno sempre peggio, ci sarà l’anarchia totale. Serve un pattugliamento continuo delle strade per renderle sicure, un piano di rieducazione per i giovani e pene severe” – ha dichiarato il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli in lotta contro il fenomeno delle baby-gang.