Nocera Inferiore, scontro Stile-civici sulla nota di Fiore

Vincenzo Stile, consigliere comunale Nocera Inferiore

La note di precisazione sulla questione rifiuti, da parte di Giusy Fiore, consigliere comunale Pd di Pagani, fa riemergere contraddizioni e dissapori all’interna della maggioranza nocerina. I Civici non hanno gradito la nota, invece apprezzata da Enzo Stile del Pd, che afferma:” Cari Civici, scusatemi, ma perché vi risentite se le cose che ha illustrato Giusy Fiore sono vere? In presenza di una società pubblica in debito, l’annullamento del debito, poiché la società è pubblica, è sempre a carico dei cittadini purtroppo, e questo lo dovreste dire, togli di qua metti di la alla fine i soldi li caccia solo la gente, mica i politici che hanno orocurato il deficit? E agli amministratori che vengono dopo, spetta il compito di cercare di mettere le cose a posto e non quello di continuare a coprire perche chi gestisce deve far quadrare i conti, e chi gestisce finanziaranente un ente non fa politica ma gestione finanziaria per stare a servizio della politica virtuosa. Anche se l’attuale presidente della provincia dovesse togliere la retroattività e pure l’aumento, secondo voi il deficit chi lo pagherebbe? Alla fine, essendo pubblica la società, lo pagherebbero solo e sempre i cittadini con le tasse. Capisco che in epoca gialloverde si fanno comunicati a sensazione, ma la concretezza vuole che i debiti pubblici vadano pagati sempre e questo va detto. Perché non attaccate le precedenti amministrazioni provinciali di destra se veramente siete civici, perché non dite a chiara voce che l’unico metodo certo per risparmiare è ridurre l’indifferenziata che costa 190 euro a tonnellata? Perché non facciamo dei bei comunicati per far capire alla gente che se non diminuisce l’indifferenziato avremo sempre cumuli e tasse in più da pagare? Perche non diciamo che un solo inceneritore in Camoania non vasta e che ce ne vorrebbe almeno un altro e che ci vorrebbe un sostituto dell’inceneritore di Acerra per non far bloccare la catena di conferimento e caricare tutto sui comuni? Se non facciamo così vuol dire che non saremo mai civici ma solo di parte, la nostra personale, ma se si vogliono risolvere i problemi dobbiamo essere più pesanti e profondi. Vedo troppi schieramenti di parte e poca discussione sui temi fondamentali in una maggioranza che avrebbe bisogno di un po’ di unione… e poi parlate di unione delle due Nocera? Cercate di non essere “uniti per”… ma “uniti con”.