Nocera Inferiore, scattata la sospensione per due avvocati

ATTUALMENTE SOSPESO DALL’ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE. Inizio sospensione per misura interdittiva del giudice: 08/10/2019. E’ scattato con questa dicitura lo stop per due noti legali nocerini, uno dei due cassazionista. La sanzione disciplinare è legata al coinvolgimento in un tentativo di illecito risarcimento, accuse di tentata estorsione aggravata in concorso con un imprenditore del settore della ristorazione, a sua volta raggiunto dalla misura di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria: la decisione arrivò qualche mese fa dai giudici del tribunale del Riesame di Salerno, in accoglimento dell’appello presentato dal pubblico ministero della procura nocerina. L’indagine, col fascicolo seguito dal sostituto procuratore Fasano, ricostruisce la vicenda a partire da un atto di precetto per morosità, emesso nei confronti della società di catering rappresentata dall’imprenditore indagato da parte di una struttura alberghiera di Nocera Superiore per il pagamento di alcuni canoni di locazione. Gli indagati in concorso avrebbero minacciato di presentare un ricorso per dichiarazione di fallimento, 11 giorni dopo aver ricevuto il precetto, presso la sezione fallimentare del tribunale, addebitando una precedente insolvenza alla società alberghiera, con una fattura risultata falsa per un credito di oltre 35mila euro. L’obiettivo era che il legale rappresentante dell’albergo rinunciasse alla sua azione di recupero iniziale.