Nocera Inferiore, perde la pazienza e insulta il magistrato

Stanco di attendere i tempi dell’udienza e del successivo rinvio, perde le staffe e comincia a sbraitare, rivolgendosi in maniera irrispettosa anche verso il pubblico ministero. E’ accaduto in un’udienza preliminare con accuse di spaccio di droga e detenzione al tribunale di Nocera Inferiore. Il rinvio dell’udienza, oltre all’attesa, non erano state gradite da uno degli imputato, che ha messo nel mirino il pubblico ministero, puntandogli il dito contro e intimandogli di stare in silenzio. L’uomo è stato a quel punto identificato dalle forze dell’ordine, dopo una richiesta di intervento fatta alla vigilanza privata del tribunale. Per poi essere denunciato per oltraggio.