Nocera Inferiore – Lanzetta: “Le scuole cittadine, tra edilizia scolastica e sicurezza sanitaria”

Intanto che si è presi dalla disputa sul giorno di inizio delle attività scolastiche, restano aperti i soliti interrogativi che sono senza risposta da parte dell’Amministrazione Torquato sull’edilizia scolastica – dichiara il consigliere comunale di opposizione Tonia Lanzetta di Nocera Inferiore – Più che preoccuparsi del giorno di apertura delle scuole, il Sindaco Torquato ci dovrebbe rassicurare sugli esiti delle verifiche di vulnerabilità sismica dei tredici edifici controllati nel corso dell’anno, atteso che dalle verifiche è emersa sulla scuola in via Marconi la necessità di lavori a garanzia della staticità della struttura – prosegue il consigliere Lanzetta – Il Sindaco Torquato, per evitare l’appellativo di Amministrazione delle conferenze stampa” dovrebbe anche fornire delle spiegazioni sul perché non siano iniziati i lavori relativi all’edificio scolastico in via Gramsci nonostante il finanziamento pubblico – continua il consigliere comunale di opposizione -.

Quindi, aggiunge il consigliere Lanzetta, intanto che si discute sulle lezioni in presenza, con o senza mascherina, è opportuno rendere noto lo stato di salute degli edifici scolastici cittadini con particolare riguardo alla vulnerabilità sismica prima dell’inizio delle attività. Del resto – conclude Lanzetta – l’inizio dell’anno scolastico quest’anno sarà segnato dalla necessità di garantire il massimo della sicurezza anche in termini sanitari, ed a tale proposito è opportuno valutare la collaborazione della Protezione Civile Comunale, Gruppo ed Associazioni, per coadiuvare le attività.