Nocera Inferiore – Il consigliere Lanzetta: Un centro servizi per le imprese a Fosso Imperatore

Tonia Lanzetta, consigliere comunale Nocera Inferiore

Con un’interrogazione consiliare ho chiesto le motivazioni della mancata acquisizione al patrimonio del Comune di un capannone abusivo di circa 500 mq, su un’area di circa 1763 mq, parte della più estesa proprietà della società Salerno Sviluppo s.c.ar.l. nell’area industriale di Fosso Imperatore a Nocera Inferiore , dichiara il consigliere comunale Tonia Lanzetta.

Trascorsi novanta giorni dalla mancata esecuzione dell’ordine di demolizione, l’acquisizione gratuita al patrimonio comunale è il passaggio successivo dovuto, atteso che il provvedimento seppure impugnato non ha goduto della sospensione davanti al Tribunale Amministrativo, spiega il consigliere comunale Tonia Lanzetta.

Il già dirigente Mario Prisco, oggi assessore deve spiegare perché ha un atteggiamento attendista su una vicenda che ha alla base tutti provvedimenti che portano la sua firma, come l’ordinanza di demolizione, precisa il consigliere comunale Tonia Lanzetta.

È necessario amministrare con coraggio e determinazione, dichiara il consigliere, e per questo chiedo al sindaco Torquato di intervenire sulla vicenda.

Bisogna acquisire l’immobile abusivo per l’esistenza di prevalenti interessi pubblici, interessi da dichiararsi con delibera di Consiglio Comunale, e realizzare un centro di servizi per le imprese a Fosso Imperatore, che possa soddisfare le esigenze di quella parte sana e valorosa che ad oggi con mille difficoltà fa impresa.