Nocera Inferiore, i vigili urbani bloccano la donna dello “spillo”, stavolta con un girobulloni

Venerdì scorso, all’uscita dell’autostrada A/3 a Nocera Inferiore, un automobilista L.R.
residente a Sarno veniva aggredito da una donna che brandiva un girobulloni di acciaio e
pretendeva soldi perché a suo dire era stata tamponata. Dopo l’intervento di un Ispettore di Polizia non in servizio la donna si allontanava. Immediato l’intervento del Tenente Colonnello Vincenzo De Prisco e del L.Ten. Raffaele Fortino del Corpo di Polizia Municipale di Nocera Inferiore, che provvedevano, grazie alla testimonianza dei presenti, ad individuare subito l’autrice dell’aggressione. Si è trattato di S.A. di Nocera Inferiore ed ivi residente, già nota al Comando di Polizia Municipale perché segnalata nel recente passato all’Autorità Giudiziaria in quanto impugnando un oggetto acuminato, presumibilmente uno spillo, cagionava lesioni a più persone camminando per strada. La donna è già affidata ai Servizi Sociali del Comune di Nocera Inferiore e al Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura dell’Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Anche in questo caso si è provveduto immediatamente alla segnalazione all’Autorità Giudiziaria. Soddisfatto
il Sindaco Torquato per l’intervento della Polizia Municipale che ha individuato rapidamente
l’autrice dell’aggressione.