Nocera Inferiore: i piani “sociali” di Trotta

Presentato dall’assessore Gianfranco Trotta il provvedimento adottato dall’Ente d’Ambito in merito all’erogazione dei voucher per la prima infanzia. Le parole di Trotta: “La finalità del provvedimento è aumentare l’offerta pubblica di servizi per la prima infanzia a disposizione delle famiglie con figli tra 0 e 36 mesi. La disponibilità riguarda i residenti nell’Ambito territoriale S01_1, che comprende i comuni di Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Castel San Giorgio e Roccapiemonte), per l’anno educativo 2018/2019 in una delle strutture accreditate dall’Ambito S01_1, cioè  asilo nido o micro-nido. Le domende vanno presentate entro il 4 marzo, la riduzione della retta per l’asilo nido a tempo pieno sarà di 300 euro mentre per il tempo limitato sarà di 150 euro”. Battuta dal sindaco Torquato a precisa domanda sulla qualità delle politiche sociali: “Si può fare ancora meglio”. Risposta spontanea di Trotta: “Tutto si può fare meglio”. Sul reddito di cittadinanza, ecco Trotta: “Attendiamo di conoscere il provvedimento in tutti i dettagli per capire come e se i servizi sociali comunali dovranno interfacciarsi con altre istituzioni o organi”. Ecco una sorta di proposta alternativa:”Inclusione sociale attraverso un tironicio formativi presso aziende o realtà del terzo settore, validi per beneficiari di Sia e Rei ma anche per chi non ne beneficia e si trova in condizioni di disagio”. Infine il progetto educativo territoriale: “Stamattina sono stati firmati i contratti, compreso quello per la psicologa, il centro d’ascolto per famiglie ormai è in partenza”.