Nocera Inferiore: fiaccolata per Regeni, pochi ma buoni

E al giornalista subito scappò la battuta: “Se la marcia viene spostata al coperto, dovrete accontentarvi di una mezza verità su Regeni”. Meglio una mezza verità che una mezza bugia, anche se su Regeni c’è ancora tanto da scoprire e sapere. Coraggiosi i “movimentisti” di Nocera: Amnesty International che ha organizzato, Potere al Popolo, la Bottega, quelli per l’Acqua Pubblica e singoli cittadini. In una freddissima serata di fine gennaio si sono dati appuntamenti, assieme all’assessore Fortino, in piazza Municipio, per poi entrarvi dentro con fiaccole accese in memoria di Giulio ma anche per chiedere ad alta voce verità e giustizia per Giulio. Fa freddo fuori, troppo. Ma la buona volontà vale lo stesso. Meglio a questo pochi buoni ma veri. I comunisti da tastiera e le anime candide che mettono “mi piace” e “parteciperò” dove sono finiti? Fa freddo, gli ideali veri sono per chi ha caldo dentro e fuori comunque, nonostante la temperatura. A tre anni dal rapimento di Regeni sappiamo poco o nulla. Ma sappiamo da sempre che le nobili intenzioni non riempiono le urne elettorali. Giusto però crederci ancora, come hanno i fatto i “movimentisti” stasera.