Nocera Inferiore, Ferragosto civico…Torquato operativo

Il sindaco sperava almeno di riposare, amministrativamente parlando, nel giorno di Ferragosto. Così non è stato. Manlio Torquato, in mattinata, è sceso, in tutti i sensi, a rispondere alle sollecitazioni dei cittadini che in abitano nei pressi della scuola media De Lorenzo, in via Cabrera, a quattro passi dal centro. Sollecitazioni di natura ambientale, con la situazione torrente aggravata di questi tempi dal caldo e dagli scarichi continui, roba che rende sempre più malsana e irrespirabile l’aria. E’ sceso ed ha capeggiato la protesta. Il primo passo urgente da fare, a livello pratico, è noto a tutti, si chiama collettamento fognario, l’amministrazione comunale proprio in questi giorni ha sollecitato ancora una volta la Regione a dare il via all’esecuzione dei lavori riguardanti il primo atto, da tempo finanziati ma ancora non eseguiti. Oggi intanto Torquato è sceso nel torrente, un gesto eclatante e colorito, ma allo stesso tempo significativo. La pressione delle associazioni e di singoli cittadini è servita, assieme al buon senso del sindaco, con delega all’ambiente, di farsi carico al cento per cento di una protesta ad alta voce che nulla c’entra con la politica ma che è civica, civile, sanitaria, ambientale.