Nocera Inferiore, da oggi si può aderire alla Pace Fiscale

 

Sull’albo pretorio del sito internet del Comune, è disponibile la domanda per aderire alla pace fiscale, ovvero alla rottamazione di tributi e multe a partire dal 2000

 

Al Comune di Nocera Inferiore

Modalità di presentazione della dichiarazione di adesione alla definizione agevolata:

  • presso Ufficio Protocollo ubicato in Piazza A. Diaz, n. 1
  • inviando questo modulo, debitamente compilato in ogni sua parte, insieme alla copia del documento di identità, alla PEC dell’Ente protocollo@pec.comune.nocera-inferiore.sa.it

 

Per preventiva informazione:

–       tributi comunali ICI/IMU – TARSU/TARI – CIMP – COSAP – Pubbliche Affissioni rivolgersi al Servizio Tributi; –        sanzioni amministrative relative alle violazioni al Codice della Strada (Cd.S.) rivolgersi al Comando Polizia Locale; –            altre entrate patrimoniali rivolgersi ai Servizi emittenti l’ingiunzione di pagamento.

DICHIARAZIONE DI ADESIONE ALLA DEFINIZIONE AGEVOLATA

(Art. 15 del D.L. n. 34 del 30 aprile 2019 convertito con modificazioni dalla Legge n. 58 del 28 giugno 2019)

Il/La sottoscritto/a.…………….…………….…………………………………………………nato/a il.………………………….. a …………………………………………..……..… (Prov. …) codice fiscale ………….………………………..…………….. o in proprio (per persone fisiche);

o  in qualità di titolare/rappresentate legale/tutore/curatore del/della ……………..…………………………………………

…………………………….…………………………… codice fiscale ……..……………………………………..……

ai fini della trattazione di questa richiesta dichiara di essere domiciliato al seguente indirizzo:

Comune ……….……………………………………………………………….……………………..……..……… (Prov. .……..) Indirizzo …………………………………………………….……..……..…..… CAP …….. Telefono …………………..…… presso (indicare eventuale domiciliatario) ..………………………..…………………..………………………………………….

OPPURE

alla casella PEC ..…………………………………………………………………………………………….…………………………………..

Il/La sottoscritto/a si impegna a comunicare le eventuali variazioni di domicilio, e riconosce che il Comune di Nocera Inferiore non assume alcuna responsabilità in caso di irreperibilità del destinatario all’indirizzo anagrafico o di posta elettronica dichiarato.

DICHIARA

di volersi avvalere della DEFINIZIONE AGEVOLATA per i carichi rientranti nell’ambito applicativo di cui all’art. 2 del

Regolamento per la definizione agevolata delle entrate comunali non riscosse a seguito della notifica di ingiunzioni di

1 pagamento” approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 19 del 01/07/2019 contenuti nelle seguenti ingiunzioni di pagamento:

 

Nr. Progr. Numero ingiunzione e data Nr. Progr. Numero ingiunzione e data
1 3
2 4
5 6
7 8

 

1

La Definizione agevolata si applica esclusivamente alle somme riferite alle ingiunzioni di pagamento notificate entro il 31 dicembre 2017.

2

e , con riferimento all’elenco delle suddette ingiunzioni, soltanto per i seguenti carichi:

Rif. Nr. Progr. Descrizione dell’Entrata Comunale

 

DICHIARA ALTRESÌ

di voler adempiere al pagamento dell’importo dovuto a titolo di definizione agevolata con le seguenti modalità:

  • VERSAMENTO UNICO: scadenza rata entro il 30 settembre 2019 (100% del dovuto);
  • VERSAMENTO IN 6 RATE DI PARI IMPORTO: scadenze rate entro il 30 del mese di settembre e novembre

2019, ed entro il 30 dei mesi di marzo e settembre degli anni 2020 e 2021;

  • VERSAMENTO IN 10 RATE DI PARI IMPORTO: scadenze rate entro il 30 del mese di settembre e novembre 2019, entro il 30 dei mesi di marzo, maggio, luglio e novembre 2020 ed entro il 30 dei mesi di marzo, maggio, luglio e settembre 2021.

Nel caso di versamento dilazionato in rate sono dovuti, a decorrere dal 1° ottobre 2019, gli interessi nella misura del tasso legale vigente. In caso di mancato, insufficiente o tardivo versamento dell’unica rata ovvero di una delle rate in cui è stato dilazionato il pagamento delle somme, la definizione non produce effetti e riprendono a decorrere i termini di prescrizione e di decadenza per il recupero delle somme oggetto della dichiarazione. In tal caso i versamenti effettuati sono acquisiti a titolo di acconto dell’importo complessivamente dovuto.

DICHIARA INOLTRE

o che non vi sono giudizi pendenti aventi a oggetto i carichi ai quali si riferisce questa dichiarazione;

oppure  o che assume l’impegno a RINUNCIARE ai giudizi pendenti aventi a oggetto i carichi ai quali si riferisce questa

DICHIARA INFINE

 

sotto la propria responsabilità, ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR n. 445/2000, e consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 dello stesso decreto (in caso di dichiarazioni mendaci e di formazione o uso di atti falsi) o di essere tutore/titolare/rappresentante legale/curatore della persona/ditta/società/ente/associazione sopra indicata

(barrare solo in caso di dichiarazione da parte di tutore, ditta, società, ente o associazione).

Relativamente al trattamento consentito dei dati personali conferiti ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 15 del D.L. n. 34 del 30 aprile 2019 convertito con modificazioni dalla Legge n. 58 del 28 giugno 2019, il sottoscritto dichiara di aver preso visione dell’informativa ex art. 13 del Regolamento generale sulla protezione dei dati 2016/679 e di accettarne i contenuti.

Luogo e data ……………………………………..……..………….. Firma ………………………………..……………………..

N.B. Allegare copia del documento di identità. Nell’ipotesi di presentazione, anche tramite PEC, da parte di un soggetto diverso dal dichiarante, è necessario compilare il riquadro “DELEGA ALLA PRESENTAZIONE”.

2 Compilare i campi nel solo caso in cui si voglia aderire alla definizione agevolata limitatamente ad alcuni carichi presenti nelle ingiunzioni fiscali precedentemente indicate.

 

DELEGA ALLA PRESENTAZIONE

(da compilare esclusivamente nell’ipotesi di presentazione, anche tramite PEC, da parte di un soggetto diverso dal richiedente)

Il/la sottoscritto/a ……………………………..…..….…………………………………………………………………………………….  o  in proprio o in qualità di titolare/rappresentate legale/tutore/curatore del/della ………………………………………………………………………….

………………………………………………………………………………………………..…..…………………………. delego il/la Sig./Sig.ra …………………………..…………………..……………………………………………………………………  o  a consegnare la presente dichiarazione di adesione alla definizione agevolata; o  a modificare (sottoscrivendone le parti modificate) la presente dichiarazione di adesione alla definizione agevolata; o  a ritirare, sottoscrivendone copia per ricevuta, qualsiasi ulteriore comunicazione connessa alla presente dichiarazione di adesione.

 

Luogo e data ……………………………………………. Firma del Delegante …………………………………………………

 

N.B. Allegare fotocopia del documento di identità del delegante e del delegato