Nocera Inferiore: contributo scolastici volontari, denuncia al Miur

Su segnalazione di alcuni genitori, i Cobas Scuola, come racconta il quotidiano Il Mattino, hanno denunciato al Miur la dirigente di un istituto di Nocera Inferiore che avrebbe costretto le famiglie a pagare i contributi scolastici volontari, “minacciando” di escludere gli studenti e le studentesse dalle attività di verifica di fine anno scolastico. I contributi scolastici sono volontari e devono essere utilizzati solo per le attività extra-curriculari. I genitori, inoltre, hanno il diritto di sapere in anticipo come verranno spesi i loro soldi per poi decidere se versare o meno il contributo. Una sorta di offesa alla “laicità” delle attività didattiche, passata ora all’attenzione del Miur.