Nocera Inferiore, bella risposta di solidarietà per il piccolo Alex

Il pomeriggio per il piccolo Alex ha riservato emozioni e stupore. Le prove col tampone salivare per tentare di scovare un donatore di midollo osseo compatibile hanno avuto ragione di qualsiasi avversità meteo. Mezz’ora prima dell’inizio fissato, ore 14,30, c’era già una coda di gente pronta a provare a dare una speranza ad Alex. Verso le 16,00 una sessantina di persona aveva effettuato il test e riempito questionari sotto il porticato di Palazzo di città. C’è stato persino chi si è rammaricato per non aver potuto partecipato, non essendo a conoscenza di alcuni step, età tra 17 e 35 anni, peso superiore ai 50 kg. L’iniziativa di Amdot e amministrazione comunale è stato un obiettivo di solidarietà centrato in pieno. Presenti Manuela Citarella, presidente commissione Pari Opportunità. ed Enzo Stile, presidente commissione Sanità. I due consiglieri comunali hanno annunciato prossime novità per le rispettive missioni. E’ finalmente arrivato il tempo delle striscie rosa, riguardanti il parcheggio al femminile. Mentre, su iniziativa specifica del Pd subito accolta, Nocera diventerà prossimamente città cardioprotetta con defibrillatore localizzati in diverse zone.