Nocera Inferiore, abusi sulla figliastra: condannato e poi arrestato

E’ stato condannato e poi arrestato su decisione del tribunale. L’imputato, un 60enne ex professionista in pensione, era accusato di violenza sessuale. Abusi, nello specifico, ai danni della figliastra. L’uomo, residente a Nocera Inferiore, è stato condannato a 12 anni di carcere in primo grado, con contestuale ordinanza cautelare in carcere disposta dal tribunale per pericolo di fuga. Le indagini condotte dalla Procura di Nocera Inferiore erano partite dalla denuncia della madre della piccola, ex moglie dell’imputato, nella quale l’uomo era stato accusato di aver più volte “abusato” della figliastra. E per più anni. Un incidente probatorio chiesto dalla procura portò poi a cristallizzare le accuse, confermate dalla vittima in audizione protetta, con il supporto di uno psicologo. Un impianto accusatorio che ha retto in primo grado, in attesa di conoscere le motivazioni della condanna