Napoli, vittoria per 4-0 e qualificazione col secondo posto

Bastano tre minuti per sbloccare il risultato. Papera clamorosa di Vandervoort, ragazzino al debutto, che sul retropassaggio del difensore si imbizzarrisce in un dribbling su Milik e Mertens. Sbaglia il tocco e il polacco non può non spingere in rete dopo l’eccesso di confidenza del giovane portiere del Genk. Milik va da Zielinski sulla sinistra, ma l’ex Udinese sbaglia il tocco centrale. Sul prosieguo dell’azione Koulibaly va al tiro, senza impensierire Vandevoort. Cross al centro per Onuachu, Di Lorenzo resta in marcatura e il nigeriano è in posizione regolare, ma il suo colpo di testa finisce fuori. Corridoio centrale trovato da Callejon per Mertens: tocco sotto del belga da fuori area, la sfera esce di poco alta.Corridoio centrale  trovato da Callejon per Mertens: tocco sotto del belga da fuori area, la sfera esce di poco alta. Staffilata del ghanese Paintsil dai trenta metri: Meret si tuffa e guarda la palla uscire di pochissimo.Tocco centrale per il nigeriano dopo un errore di Fabian. Onuachu sbaglia lo stop e da due passi spara a lato. Sventagliata di Allan per Callejon, scattato sul filo del fuorigioco. Lo spagnolo però sbaglia la rifinitura finale per Milik. Al 26′ è già raddoppio. Allan apre con il compasso per Di Lorenzo, scattato sul filo del fuorigioco. Cross basso al bacio dell’ex Empoli, Milik taglia sul primo palo e col piattone destro batte Vandevoort. Ito se ne va sulla corsia destra e mette un pallone forte e basso: Meret ci mette il braccio destro e salva il Napoli.Vandevoort esce in ritardo su Callejon e gli va sui piedi: Cakir indica il dischetto, Milik va al tiro e confeziona il tris.Ripartenza fulminea del Genk. Onuachu riceve in area, dribbla Koulibaly e calcia: palla alta sopra la traversa.

Intervallo, Marek Hamsik è tornato L’ex capitano del Napoli è al San Paolo, dove il club lo ha accolto organizzando proprio una cerimonia in onore dello slovacco. Musica, gioco di luci e le immagini proiettate sui maxi schermi delle giocate più belle di Hamsik con il Napoli. Queste le parole dello slovacco: “Vedendo questi video trema il cuore, grazie. Questa è la mia casa, e’ sempre una gioia tornare”.

Ripresa, destro da fuori di Hrosovsky: soluzione centrale, Meret non ha problemi. Destro di Allan ad incrociare: la sfera sibila a lato. Esordio europeo per il talentino Gaetano. Secondo rigore della sera procurato da Callejon. Stavolta a segno dagli 11 metri va Mertens. La partita è chiusa in ampio anticipo, con qualificazione agli ottavi di finale di Champions da secondo posto, in considerazione della vittoria del Liverpool contro il Salisburgo.