Napoli: nuovo crollo agli Incurabili

Si amplia la fessura nella chiesa napoletana di Santa Maria del Popolo degli Incurabili, risalente al 1530, dove il 24 marzo scorso è crollata una volta di sostegno del pavimento retrostante l’altare maggiore (cedimento che ha interessato la tomba di Maria D’Ayerba, cofondatrice dell’Ospedale degli Incurabili e parte del coro ligneo). “A causa di un’improvvisa evoluzione del quadro fessurativo registrato al Complesso Monumentale, che interessa anche aree operative dell’attività clinico-assistenziale – afferma una nota della Asl Napoli1 Centro – il commissario straordinario Ciro Verdoliva ha convocato un tavolo operativo presso la struttura e ha immediatamente allertato il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco affinché si provveda ai necessari rilievi”.