Napoli – Le operazioni della Polizia di Stato nell’area Vesuviana

Sono le operazioni effettuate dagli uomini e dalle donne della Polizia di Stato della Questura di Napoli che ogni giorno rischiano la vita, affrontano in maniera coraggiosa una realtà a difesa dei cittadini a fronteggiare la criminalità sotto ogni aspetto e far rispettare le leggi. Sono le operazioni che giornalmente vengono fatte nella città metropolitana o nei paesi dell’area Vesuviana.

************************************************

Portici, arrestato un uomo per detenzione e porto di arma clandestina 

Gli agenti del Commissariato di Portici-Ercolano, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in corso Garibaldi a Portici due persone a bordo di un motoveicolo che, alla loro vista, hanno svoltato repentinamente in via Paladino.
Poco dopo i due uomini sono stati rintracciati in via Antonio De Curtis dai poliziotti della Squadra Mobile che, con la volante del Commissariato e una pattuglia dei Carabinieri, hanno bloccato il conducente del mezzo mentre il passeggero è riuscito a fuggire.

Nella stessa serata, gli agenti  hanno intercettato e bloccato in via San Cristoforo  il secondo uomo a bordo di un’auto rinvenendo,  in un vano ricavato sotto la pulsantiera del condizionatore,  una pistola Beretta calibro 7,65 con matricola abrasa, completa di caricatore con 6 cartucce e 3 cellulari.

S. P., 30enne di Portici con precedenti di polizia, è stato arrestato per detenzione e porto di arma clandestina, mentre il veicolo è stato sottoposto a sequestro.

************************************************

Piazza Garibaldi e Porta Capuana: due persone denunciate

Gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in piazza Garibaldi un uomo che, alla loro vista, ha tentato di eludere il controllo cambiando direzione di marcia.
I poliziotti lo hanno fermato trovandolo in possesso di un coltello della lunghezza di circa 11 cm. L’uomo, R.R., 31enne casertano con precedenti di polizia, è stato denunciato per  porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Inoltre, in piazza San Francesco a Capuana, gli agenti hanno controllato M.I, 32enne salernitano sottoposto alla misura della sorveglianza speciale, e lo hanno denunciato per violazione dei relativi obblighi.