Napoli – Le operazioni della Polizia di Stato nell’area Vesuviana

Sono le operazioni effettuate dagli uomini e dalle donne della Polizia di Stato della Questura di Napoli che ogni giorno rischiano la vita, affrontano in maniera coraggiosa una realtà a difesa dei cittadini a fronteggiare la criminalità sotto ogni aspetto e far rispettare le leggi. Sono le operazioni che giornalmente vengono fatte nella città metropolitana o nei paesi dell’area Vesuviana.

Rione Sanità: sequestrata droga – Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato San Carlo Arena, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno rinvenuto in un terreno abbandonato di via Salita Capodimonte, occultate in una busta tra le sterpaglie, 57 tavolette di hashish del peso complessivo di circa 6 Kg.

*********************************************

vulcano buonoBorgo Marinari: ruba una borsa. Arrestato
Ieri sera gli agenti del Commissariato San Ferdinando, durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della Centrale Operativa,  sono intervenuti in via Richard  Wagner poiché il gestore di un ristorante aveva fermato una persona che aveva rubato la borsa di una cliente seduta ai tavoli esterni del suo locale.
I poliziotti hanno arrestato H.M., 27enne algerino irregolare sul territorio nazionale, per furto con destrezza e lo hanno denunciato per ingresso e soggiorno illegale sul territorio dello Stato.

*********************************************

Curno, 24 anni del centro commerciale È stato il primo della nostra  provincia - Cronaca, CurnoCasoria – Arrestato per violazione degli obblighi della misura della sorveglianza speciale

Ieri pomeriggio, all’esterno di un centro commerciale di Casoria, agenti della Squadra Mobile hanno sorpreso M. E., 49enne napoletano gravato da numerosi precedenti per reati associativi. L’uomo, che si trovava a bordo di un’auto in compagnia della moglie, è stato arrestato per violazione degli obblighi della misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno cui è attualmente sottoposto. Inoltre, nella borsa della donna sono stati rinvenuti 7850 euro in contanti nonché una patente ed una tessera sanitaria false.