Napoli – Le operazioni della Polizia di Stato nell’area Vesuviana 14-08-2020

9

Sono le operazioni effettuate dagli uomini e dalle donne della Polizia di Stato della Questura di Napoli che ogni giorno rischiano la vita, affrontano in maniera coraggiosa una realtà a difesa dei cittadini a fronteggiare la criminalità sotto ogni aspetto e far rispettare le leggi. Sono le operazioni che giornalmente vengono fatte nella città metropolitana o nei paesi dell’area Vesuviana.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Via Monteoliveto – Denunciati  due giovani per droga

Stanotte gli agenti del Commissariato Decumani, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno controllato in via Monteoliveto due giovani a bordo di uno scooter.
I poliziotti hanno rinvenuto indosso al conducente un borsello contenente 40 grammi circa di marijuana suddivisa in 30 bustine e un coltello della lunghezza di 14 cm, mentre il passeggero aveva con sè una bustina di marijuana del peso di un grammo ed un coltello della lunghezza di 19 cm.
Inoltre, presso l’abitazione del conducente, sono state rinvenute altre 9 bustine contenenti marijuana. Quest’ultimo, A.R., 19enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, guida senza patente e porto di armi od oggetti atti ad offendere,  mentre l’altro giovane, un 18enne napoletano, è stato denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere e sanzionato amministrativamente per detenzione di sostanza stupefacente.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Operazione “Alto Impatto” della Polizia di Stato nella Stazione della Ferrovia Napoli Centrale 

Stazione centrale: predatori della notte catturati dalla Polizia ...

  • 849 persone sospette identificate,
  • 150 sono risultate con precedenti di polizia;
  • un denunciato per ricettazione e vendita di merce contraffatta;
  • 375 bagagli a seguito viaggiatori ispezionati,
  • 2 depositi bagagli controllati
  • un ordine di allontanamento ai sensi della legge 48/2017;
  • 1 sequestro amministrativo per vendita abusiva di merce in ambito ferroviario
  • 16 veicoli controllati.

Questi i risultati dell’Operazione “Alto Impatto”, che si è svolta nella giornata di giovedì  13 agosto u.s. nella stazione F.S. di Napoli Centrale e nelle aree limitrofe.
L’operazione, che ha visto impegnati oltre 100 uomini e donne  della Polizia Ferroviaria del Compartimento Polfer di Napoli,  è stata disposta contemporaneamente in tutte le principali stazioni ferroviarie italiane dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza, nell’ambito di un piano nazionale di controlli straordinari, allo scopo di contrastare le attività e prevenire possibili azioni terroristiche o eversive, soprattutto in questo particolare momento storico a rischio attentati, nonché in concomitanza con le festività di Ferragosto, quando si registra un maggior flusso di viaggiatori.

Gli operatori Polfer, che si sono avvalsi di metaldetector, di moderni palmari e strumenti tecnologici di ultima generazione, sono stati coadiuvati, nelle attività di controllo, anche da personale F.S. del locale Presidio di Protezione Aziendale che, attraverso l’utilizzo di un sistema di videosorveglianza all’avanguardia, hanno potuto monitorare con estrema efficienza e sicurezza,  i flussi di viaggiatori.

  • Un cittadino extracomunitario, originario del Senegal e residente a Grosseto, la persona denunciata per ricettazione e commercio di merci contraffatte, la quale  è stata sorpresa nella stazione FS di Napoli Centrale mentre trasportava un grosso quantitativo di borse e accessori con marchi contraffatti, probabilmente reperiti sulla piazza di Napoli. Fermato dalla Polizia, la merce contraffatta è stata sequestrata e lo straniero è stato deferito all’A.G.