Napoli – Le operazioni della Polizia di Stato nell’area Vesuviana 07-08-2020

Sono le operazioni effettuate dagli uomini della Polizia di Stato della Questura di Napoli che ogni giorno rischiano la vita, affrontano in maniera coraggiosa una realtà a difesa dei cittadini a fronteggiare la criminalità sotto ogni aspetto e far rispettare le leggi. Sono le operazioni che giornalmente vengono fatte nella città metropolitana o nei paesi dell’area Vesuviana.

Controlli alle assicurazioni di auto e scooter, in campo Polizia ...

Piazza Garibaldi – Controlli straordinari

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato e dell’Ufficio Prevenzione Generale, con il supporto degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nei pressi della Stazione Centrale, di piazza Garibaldi, piazza del Carmine e Porta Nolana.

Nel corso dell’attività sono state identificate:

  • 35 persone
  • 25 con precedenti di polizia c
  • controllati 10 veicoli.
  • In piazza del Carmine i poliziotti hanno denunciato un uomo sorpreso  a svolgere l’attività di parcheggiatore abusivo e, contestualmente, gli hanno notificato un ordine di allontanamento.
  • Inoltre, è stato eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli nei confronti di L. C., 50enne napoletano, in quanto condannato a 5 anni, 6 mesi e 18 giorni di reclusione per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.
  • Infine, gli agenti hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria una donna per inottemperanza al  divieto di dimora a Napoli.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Tratto in arresto un pregiudicato 70enne raggiunto da una misura ...Castellammare di Stabia – Esecuzione a un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare in carcere per un 33enne stabiese

Mercoledì pomeriggio gli agenti del Commissariato di Castellammare di Stabia hanno dato esecuzione a un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Torre Annunziata nei confronti di N.D.M., 33enne stabiese, già sottoposto agli arresti domiciliari con dispositivo elettronico.
L’uomo, in seguito ad un’attività investigativa,  è ritenuto responsabile di atti persecutori e  minacce gravi, effettuate attraverso i social network e via telefono, nei confronti della ex-moglie a cui aveva inviato foto e messaggi dal contenuto intimidatorio, ingenerando nella donna un fondato timore per la propria incolumità.