Napoli-Fiorentina 1-0: Insigne riporta il sorriso e i tre punti

Bella la giocata di Milik entrato per Mertens ma è il folletto di Fratta a trovare il gol che vale la vittoria. Insigne nell’ultimo tratto, tre punti al Napoli contro una Fiorentina da non sottovalutare. Alti e bassi nella partita azzurra, caratterizzata dal grande caldo e dall’umidità. Ancelotti ha cambiato registro, passando al 4-2-3-1 e dando ad Insigne il ruolo insolito da primo attaccante. Primo tempo con poche conclusioni e con Mertens decisamente sotto tono. Dubbi, perplessità, anche sulle scelte. Nella ripresa, cambio parecchio la squadra di Pioli gradualmente va alle corde, il Napoli attacca di più e trova un maggior numero di conclusioni. L’entrata di Milik si rivela importante, non solo per l’assist a Insigne ma anche per lo spessore diverso, la famosa fisicità, dato all’attacco. Tutto bene quel che finisce bene, tranne per il San Paolo mezzo vuoto: appena 20mila spettatori, tra protesta strisciante per le curve a 35 euro e forse per l’ultimo sabato di mare.