Napoli e provincia – Le operazioni della Polizia di Stato. I dettagli

5

Parco Verde: sorpreso a spacciare alla porta d’ingresso di uno stabile, arrestato.

Stamattina gli agenti del Commissariato di Afragola, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato, all’esterno di uno degli edifici del complesso popolare del Parco Verde di Caivano, diverse persone davanti alla porta d’ingresso di uno stabile in attesa che qualcuno consegnasse loro qualcosa in cambio di denaro.
I poliziotti hanno raggiunto l’ingresso e, una volta entrati nell’appartamento, hanno bloccato lo spacciatore trovandolo in possesso di 1300 euro, di 13 stecche di hashish del peso di circa 13 grammi, di 46 bustine contenenti 39 grammi circa di marijuana, di 36 involucri con 33 grammi circa di eroina e di 145 involucri contenenti cocaina per un peso complessivo di 37 grammi circa.
A.L., 33enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

********************************************

Mercato: evade dai domiciliari per la seconda volta in pochi giorni e aggredisce gli agenti

Stanotte gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via del Sebeto hanno intimato l’alt ad un automobilista che, alla loro vista, si è dato alla fuga in direzione di via Vespucci.

Ne è nato un lungo inseguimento durante il quale il conducente, dopo aver effettuato manovre pericolose, ha imboccato contromano via San Cosmo Fuori Porta Nolana danneggiando la segnaletica verticale e abbandonando l’auto.

L’uomo ha proseguito la fuga a piedi e, dopo una colluttazione con gli agenti, è stato bloccato in corso Umberto.

C.N., 47enne napoletano, sottoposto agli arresti domiciliari per rapina e già arrestato il 2 gennaio scorso per evasione, è stato nuovamente arrestato per evasione, resistenza e lesioni a P.U. e sanzionato per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

La vettura è stata sequestrata.

*********************************************

Piazza Mercato: sorpresi in una sala scommesse: sanzionati. Locale chiuso per 5 giorni

Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in piazza Mercato per una segnalazione di assembramenti all’interno di una sala scommesse.

Una volta sul posto i poliziotti hanno notato la serranda dell’esercizio commerciale parzialmente abbassata ed hanno sorpreso all’interno 8 persone intente a guardare un incontro di calcio in tv.

Gli operatori hanno sanzionato l’addetto, un 36enne napoletano, e i sette avventori per inottemperanza alle misure anti Covid-19; inoltre, è stata disposta la chiusura del locale per 5 giorni.

*********************************************

Poggioreale: scoperto un laboratorio del falso in un garage. Arrestato un 66enne.

Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della Sala Operativa  sono intervenuti in via dello Scirocco dove hanno sorpreso un uomo che, all’interno di un garage,  custodiva merce contraffatta.

I poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato 7000 euro, diversi  capi di abbigliamento recanti marchi contraffatti, numerose etichette di note “griffe” nonché materiale per il loro confezionamento, un carta di circolazione risultata rubata e 2  macchinari aziendali utilizzati per pressare a caldo i “loghi” sugli indumenti.

A.B., 66enne algerino con precedenti di polizia, è stato arrestato per ricettazione, contraffazione, alterazione e introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi.