Napoli e provincia – Le operazioni della Polizia di Stato. I dettagli all’interno dell’articolo

4

Ogni giorno, controlli, perquisizioni, arresti, operazioni vengono effettuati a Napoli e nell’ intera provincia dell’hinterland napoletano a difesa dei cittadini.

Un lavoro costante fatto di abnegazione e coraggio che tengono alti i valori degli uomini e delle donne della Polizia di Stato della Questura di Napoli, che ogni giorno sono impegnati a garantire legalità, sicurezza e rispetto delle leggi, una risorsa a contrastare la criminalità sotto ogni aspetto, rischiando molte volte la vita.

****************************

Scampia: nasconde droga in casa, arrestata 34enne

Ieri pomeriggio gli agenti della Squadra Mobile, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno effettuato un controllo presso l’abitazione di una donna in via Luigi Minale dove hanno rinvenuto, occultata in un ripostiglio, una borsa con 60 panetti di hashish del peso complessivo di circa 6,1 kg e due grossi coltelli utilizzati per il taglio della droga. M.M., 34enne napoletana, è stata arrestata per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

****************************

Secondigliano: trovato con 5 kg di TLE in casa, 60enne sanzionato 

Ieri sera gli agenti del Commissariato Secondigliano, durante il servizio di controllo del territorio, hanno effettuato un controllo in via Monte Somma presso l’abitazione di un uomo che è stato trovato in possesso di 250 pacchetti di tabacchi lavorati esteri, privi del marchio del Monopolio di Stato, per un peso complessivo di circa 5 kg.
L’uomo, un 60enne napoletano con precedenti di polizia, è stato sanzionato per contrabbando di tabacchi lavorati esteri.

****************************

Napoli: tentano furto in appartamento, tre persone arrestate 

Furti in appartamento, arrestati due ladri a SavianoIeri sera i Nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Loggia dei Pisani poiché un residente aveva segnalato dei rumori provenienti da un appartamento del condominio.
Giunti sul posto, i poliziotti hanno sorpreso tre uomini nell’androne dell’edificio trovandoli in possesso di 2 chiavi bulgare, tipicamente utilizzate per perpetrare furti in abitazione, e arnesi atti allo scasso; inoltre, hanno accertato che i tre, poco prima, avevano divelto la serratura di un appartamento del condominio che era stato messo a soqquadro e nel quale avevano lasciato un piede di porco.
R. C., M. A. e R. E., napoletani tra i 42 e i 68 anni con precedenti di polizia, sono stati arrestati per tentato furto in abitazione.

****************************

Chiaia: tentano il furto di un ciclomotore, arrestati 

Carlentini, tentano di rubare un ciclomotore. Arrestati due giovani - La Gazzetta SiracusanaIeri sera gli agenti del Commissariato San Ferdinando, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in via dei Mille un uomo che armeggiava su un ciclomotore parcheggiato ed un altro che lo attendeva su uno scooter.
I poliziotti li hanno bloccati accertando che avevano forzato il bloccasterzo di sicurezza del veicolo parcheggiato e li hanno trovati in possesso di una centralina per l’accensione.
V. C.i e A. P., napoletani di 47 e 30 anni, entrambi con precedenti di polizia, sono stati arrestati per tentato furto aggravato e sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19; inoltre, lo scooter in uso ai malviventi è stato confiscato perché sprovvisto di copertura assicurativa e già sottoposto a sequestro amministrativo.

****************************

Decumani: festa abusiva in un B&B, dodici persone sanzionate 

Festa abusiva nel b&b, 12 giovani sanzionati | RomaStanotte gli agenti del Commissariato Decumani e dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Paladino per una segnalazione di schiamazzi e musica ad alto volume provenienti dalla stanza di un bed and breakfast.
Gli agenti, giunti sul posto, hanno udito forti rumori provenienti dall’interno della struttura e, una volta entrati, hanno sorpreso in una stanza dodici napoletani tra i 21 e i 30 anni, di cui tre con precedenti di polizia, che, privi della mascherina, stavano festeggiando un compleanno e li hanno sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.