Napoli: allarme violenza e droga, i gambiani arrestati assieme a nigeriani e algerino

Furto di telefonini e spaccio di droga, tutto extra-comunitario. Gli agenti del quartiere Vasto, avvicinato il titolare dell’esercizio commerciale, hanno accertato che poco prima due uomini nigeriani, che erano stati bloccati da alcuni passanti, avevano rubato diversi prodotti di telefonia dal negozio. Dal controllo effettuato i poliziotti hanno rinvenuto in dosso ai due uomini: 7 cover in silicone per smartphone, 5 pellicole protettive in vetro temprato, 1 cassa wireless, 1 taglia capelli e 2 paia di cuffie wireless prodotti per un valore di euro 110,00.  La vittima, inoltre, raccontava agli agenti che non era la prima volta che i due rubavano nel suo negozio e consegnava alla Polizia i video della sorveglianza dell’ultimo mese con i furti commessi per un danno di oltre mille euro. Poco dopo è stato arrestato un cittadino algerino 48enne per il reato di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo è stato notato dai poliziotti di Vicaria Mercato mentre consegnava, in Piazza Leone, tre dosi di hascisc a un’acquirente che lo attendeva a bordo di un’autovettura.  in Via Milano, nel tardo pomeriggio, è stata la volta di altri due spacciatori entrambi gambiani di trentuno e quarantuno anni. I due sono stati notati dagli agenti impegnati nel controllo del territorio; il 31enne aveva appena ricevuto dei soldi da un’acquirente indirizzandolo dal complice per ricevere la droga. I poliziotti sono intervenuti riuscendo a bloccare immediatamente il 31enne mentre l’altro, ha tentato la fuga scappando in direzione di via Venezia ma, è stato bloccato poco dopo in piazza Garibaldi dopo una colluttazione