Napoli aderisce alla giornata mondiale del Sordo

In occasione della Giornata Mondiale del Sordo, prevista per domenica 25 settembre, il Comune di Napoli con l’Assessorato al Welfare risponde all’appello dell’Ente Nazionale Sordi che ha organizzato a Roma una giornata dedicata alla sordità. L’obiettivo della manifestazione, che si terrà dalle ore 14,00 in Piazza della Repubblica (Roma), è ampiamente condiviso dall’Amministrazione Comunale napoletana: ci uniamo all’appello di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di una maggiore inclusione sociale, che tuteli i diritti e allevi le difficoltà che vivono quotidianamente i non udenti.

“Anche l’Amministrazione Comunale – dichiara l’Assessore al welfare Roberta Gaeta – ha intenzione di indirizzare gli interventi delle Politiche Sociali verso una maggiore inclusione nel tessuto sociale delle persone con maggiore difficoltà. Vogliamo dimostrare di esserci, non solo con il cuore ma prendendoci l’impegno concreto di schierarci sempre dalla parte di chi ha bisogno: basti pensare che la Lingua dei Segni non risulta ancora ufficializzata in Italia, privando così migliaia di persone sorde del diritto a una completa integrazione sociale, a un totale accesso ai servizi e alla cultura. Per questo motivo, il Comune di Napoli ha aderito alla petizione #iosegno per chiedere al Parlamento Italiano di riconoscere ufficialmente la LIS.”