Morto Paolo Mandiello ‘a Rosa Nera, lutto nel mondo del folklore paganese

Gioacchino Moscariello, Franco Tiano, e da oggi anche Paolo Mandiello Belfiore.
E stavolta è tutto vero.

Pagani piange l’ultimo uomo della tradizione dei tammorrari e cantori devoti alla Madonna delle Galline. Dopo una lunga malattia, è infatti venuto a mancare Paolo Mandiello, da tutti meglio conosciuto come Pauluccio ‘a Rosa Nera. Devotissimo all’effige della Madonna del Carmelo custodita nella rettoria di piazza D’Arezzo, Paolo da anni non viveva più in quel quartiere che aveva allestito di volta in volta, insieme ad un nutrito gruppo di persone, in occasione della festa tanto cara a tutti i paganesi.
Il Tosello ‘ncopp a strettola (‘e Ciccio ‘o fuchist) di via Marconi da anni è uno dei quartieri di punta che attende migliaia di devoti e visitatori per festeggiare la Madonna delle Galline. Tre i luoghi, i quartieri allestiti da visitare secondo una tradizione che vedeva Paolo Mandiello impegnato in prima linea nella festa mariana insieme a Franco Tiano (col Tosello ‘e l’Africano) e Gioacchino Moscariello (col Tosello sott’ e campanelle in Vicoletto Striano). Quel che è certo è che quest’anno la festa sarà molto diversa: lo scorso dicembre, infatti, Pagani ha dovuto dare l’ultimo saluto a Domenico Ferraioli, detto Mimì o Maoista, e Giuseppe Tortora, da tutti noto come “Peppe ‘e Susanna”. Anche loro personaggi di spicco della tradizione popolare cittadina. Oggi Paolo Mandiello.

I funerali si terranno domani alle ore 10.00 nella Basilica di Sant’Alfonso.