Miglior Panettone: vince il paganese Alfonso Pepe

Il vero panettone italiano non parla milanese. Secondo GazzaGolosa, infatti, proviene dalla città di Pagani.

È grande la soddisfazione nell’agro per i risultati della classifica nazionale stilata da Gazza Golosa insieme a Re Panettone. Il portale web de La Gazzetta, infatti, da tempo si “diverte” a stilare una particolare classifica dei migliori pasticcieri presenti in Italia che propongono la propria versione del panettone. Il tipico dolce milanese, che tanto ha fatto parlare di se nel tempo come “emblema” di milano e della Lombardia, questa volta ha dovuto cedere lo scettro al panettone campano. O meglio ancora, di Pagani.

GazzaGolosa, in particolare, ha selezionato un minuscolo gruppetto di “artisti” analizzando la possibilità di ognuno di cimentarsi in più anni con le proprie specialità. Nel concorso creato in sinergia appunto con Re Panettone il vincitore è risultato Alfonso Pepe. Il pasticciere paganese ha totalizzato più voti e consensi tra le persone, garantendo sempre massima qualità nei propri prodotti nonostante la produzione sia quasi “industriale”, arrivando a picchi di 2000 al giorno. “Il segreto – ha spiegato in un intervista apposita al portale milanese Pepe – è una pasta aromatica fatta con gli agrumi delle mie zone che aggiungo al panettone”. Dietro di lui Vincenzo Tiri e Maurizio Bonanomi. A gran sorpresa, fuori dal podio, Sal De Riso.