Mercato Serie D: Bari e Avellino con colpi doc

Telenovela Da Dalt risolta in queste ore: s’era promesso prima all’Afragolese e poi alla Turris, alla fine, dopo aver lasciato il Campobasso, si è accordato con l’Avellino. Gragnano: dovrebbe essere Salineri il sostituto tra i pali del già partito Sorrentino. La Turris non lascia andare via Cunzi, dà al Savoia il baby Messina, oplontini interessati anche a Formisano. L’altro baby Pizza passa alla Vis Artena mentre si blocca la trattativa col Nola per l’emergente Del Prete. La corazzata Bari si rinforza con un centravanti campano: preso Iadaresta dal Latina. L’à Igea Virtus prende  Souleymane Diamoutene, classe 1983 difensore centrale di forza ed esperienza, dopo diverse esperienze tra serie A, B e C tra Roma, Bari, Lecce, Pescara. In tanti lasciano il Fasano: l’attaccante Cardea (rientro prestito a Taranto), il portiere Faggiano (al Sora, Eccellenza laziale), l’attaccante Formuso (Olimpya Agnonese), e il difensore Ramilli (al Foligno, Eccellenza umbra). Svincolati i centrocampisti Paolillo e Lanzillotta oltre all’attaccante Romanazzo. Il difensore Ungaro ha rescisso col Castrovillari. L’attaccante Dos Santos, cercato dal Savoia, va al Francavilla. Gli oplontini corteggiano intanto Girardi del Pomigliano e a centrocampo prendono Costantino. Il centrocampista Asselti va al Roccella, il difensore Anaclerio firma per il Bitonto. La Sarnese s’è accordata con Ilario Lepre, attaccante proveniente dal Casoria. La Gelbison col difensore Chiochia, proveniente dall’Acireale.