Marina di Camerota, arrestati i ragazzi che avevano spaventato i turisti

I due arrestati sono Vittorio Moscatiello, 21anni residente a Vallo della Lucania, e Christian Balzano, 19enne residente a Pisciotta.
Entrambi sono gravati da precedenti penali, Balzano era stato arrestato mesi scorsi per episodi di incendi a diverse auto nella frazione San Nicola di Centola, poi per maltrattamenti alla matrigna.
Quando i carabinieri li hanno individuati hanno tentato la fuga, ma sono stati subito presi e bloccati, uno all’altezza di viale Pietro Troccoli mentre l’altro, senza maglia e in evidente stato di agitazione, nei pressi del banco di Napoli.
I due ragazzi hanno aggredito, spintonato, sferrato pugni e minacciato le forze dell’ordine. Giudicati per direttissima, i due hanno patteggiato, la pena: 10 mesi a Moscatiello e 8 a Balzano, e sono stati scarcerati.