Maiori: scagionato l’ex vice sindaco Romano

L’ex vice sindaco di Maiori Antonio Romano può tirare un sospiro di sollievo dopo circa 4 anni di vicenda giudiziaria. Era il settembre del 2015 quando Romano si trovò coinvolto nell’inchiesta della Procura di Napoli su appalti truccati, cibo contraffatto e dossieraggio a imprese concorrenti. Furono 17 le persone implicate nell’inchiesta sulle mense scolastiche campane. Tra questi vi era appunto l’ex vice sindaco del comune della Costiera per il quale, esaminata la richiesta formulata dal pubblico ministero a seguito della requisitoria, il giudice per le indagini preliminari (Gip) del settimo ufficio del tribunale di Napoli, ha disposto l’archiviazione.