Maiori, cliente deruba due turisti nello stesso albergo

Singolare quanto bizzarra vicenda quella successa nella città di Maiori. A darne notizia, il portale IlVescovado.it
Una coppia di turisti che villeggiava in una nota struttura del posto si è ritrovata a fare i conti con un furto in piena regola perpetrato nella propria camera.

I due erano usciti nella serata di ieri a cena fuori. Al rientro, si sono resi conto che la chiave della loro stanza non era nell’apposita celletta della reception. Da lì la ricerca e le domande al portiere, che l’ha trovata in un altro scomparto. Saliti su, i due turisti hanno fatto la brutta scoperta: la loro camera era stata messa a soqquadro. Mancava un computer portatile e diverse carte di credito. Subito allertati i carabinieri, che hanno acquisito i filmati del sistema di videosorveglianza di cui è dotata la struttura. Interrogato, il portiere notturno ha raccontato di aver visto, proprio durante la serata, un tizio frugare in maniera furtiva e sospetta in una macchina nel garage. L’auto è risultata della coppia. Dall’analisi dei filmati gli inquirenti sono riusciti a risalire al volto dell’uomo, originario del napoletano, che si è scoperto non solo un volto già noto alle forze dell’ordine per reati di questo tipo ma, oltretutto, anche cliente dell’albergo stesso.
Insomma, era lì in villeggiatura.

Da lì, la perquisizione, nella quale i militari hanno rinvenuto la refurtiva nascosta nel passeggino del figlio dell’uomo e le carte di credito. Il cliente, incastrato, è stato portato in caserma in attesa della convalida del fermo da parte del magistrato.