Magistratura sempre più nel caos, si è dimesso il presidente dell’ANM

Pasquale Grasso, presidente dell’Associazione nazionale magistrati, si è dimesso. Lo confermano fonti dell’Anm. L’annuncio delle dimissioni è arrivato durante la riunione del direttivo centrale dell’Associazione nazionale magistrati, a Roma.Grasso si è dimesso dopo le critiche dal direttivo, puntando il dito contro “convenienti fraintendimenti della mia condotta”. “Vi ho ascoltato tutti. Vi comprendo e vi rispetto. Vi rispetto e vi ringrazio. Vi rispetto molto più di quanto abbiate dimostrato di rispettare me”, ha detto, intervenendo. “Potrei osservare che le vostre considerazioni hanno deliberatamente trascurato la prospettiva cronologica degli avvenimenti. Potrei dolermi di convenienti fraintendimenti della mia condotta”. “Vi ho ascoltato e compreso. Ovviamente rassegno le mie dimissioni. Lo faccio serenamente, dicendo no a me stesso. Nel ricordo di un grande intellettuale del passato, che ricordava che i moralisti dicono no agli altri, l’uomo morale dice no a se stesso”