L’Oro della Valle dell’Irno, tra fioretto e sciabola…

La Valle dell’Irno casa degli ori azzurri della scherma alle Universiadi, una vittoria nella vittoria per gli organizzatori della nostra Provincia. La medaglia era sicura, bisognava solo decidere il metallo. Damiano Rosatelli, 23 anni, vince l’oro imponendosi sul connazionale Guillaume Bianchi, 21 anni, argento. Campo di gara il PalaUnisa di Baronissi, nella terza giornata dedicata alla scherma. Rosatelli vince su Bianchi dopo una sensazionale rimonta battendolo 15 a 10. Precedentemente avevano vinto rispettivamente sul francese Elice e sul giapponese Ueno. Nella sciabola femminile Lucia Lucarini conquista l’argento fermata dalla francese Balzar che aveva già vinto sull’altra italiana Michela Battiston, che si piazza sul terzo gradino del podio. In precedenza c’era stata la Cipressa, insomma oro di casa mia, dicono a Fisciano e dintorni.