Coronavirus – Le vittime sono anche medici

Il numero dei medici vittime del Coronavirus sono 39, secondo quanto riportato dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo).

I professionisti che non ce l’hanno fatta operavano in strutture presenti su tutto il territorio nazionale, in condizioni di lavoro stressanti e turnazioni al limite delle possibilità umane.

Eppure erano lì, in ospedale a cercare di svolgere il proprio lavoro, che mai come in questa situazione, appare una missione.

Sono 18 i medici di base deceduti a causa del Covid-19, tra questi un dottore in pensione che prestava servizio presso una casa di riposo.

Anche il numero degli operatori sanitari contagiati continua a crescere; gli ultimi dati dell’Istituto Superiore di Sanità indicano che su un totale di 6205 unità i colpiti sono il 9%.