L’Asl Salerno promuove la divulgazione della guida “La Violenza verso se stessi in Adolescenza”

L’Asl Salerno realizza una guida per la prevenzione delle condotte autolesive giovanili destinata a insegnanti, genitori e operatori socio-sanitari. Per conoscere e combattere il disagio, aumentato con l’isolamento da Covid.

Prevenzione delle condotte autolesive giovanili. Una guida informativa per insegnanti, genitori e operatori socio-sanitari Per conoscere e combattere il disagio, aumentato con l’isolamento da Covid.

Per intercettare precocemente le situazioni a rischio, prevenire comportamenti autolesionistici nei confronti di giovani e contenere i casi di suicidio/tentato suicidio, l’Asl Salerno promuove la divulgazione della guida “La Violenza verso se stessi in Adolescenza”, appositamente realizzata dalla UOSD Promozione della Salute, e pubblicata sul sito web Asl Salerno –Sezione Promozione della Salute” e sulla pagina Facebook aziendale.
La guida, destinata a insegnanti, genitori, professionisti della sanità pubblica e altri soggetti interessati ai programmi di prevenzione ed educazione, contiene tutte le informazioni utili a conoscere e contrastare il fenomeno dell’autolesionismo nei giovani, situazione che la crisi Covid 19 e ha contribuito ad aggravare, a causa degli effetti traumatici prodotti dal forzato isolamento e/o dalla coabitazione coatta.

Di fronte a tali manifestazioni di malessere, l’UOSD Promozione della Salute dell’Asl Salerno, diretta dalla d.ssa Rosa Zampetti, ha pensato di fornire, con tale opuscolo, uno strumento che diffonda
maggiori informazioni e aumenti la consapevolezza su queste espressioni di odierno disagio.

Lo scenario imposto dal Coronavirus, e le azioni di contenimento della sua diffusione, hanno costretto a sospendere tutte le attività di scuole e servizi educativi, e ad interrompere le attività sportive, ludiche ed i pomeriggi al parco da parte di tanti ragazzi. La conseguente convivenza forzata, cui non si era abituati, anche se da molti è stata vissuta come un possibile elemento di crescita, e un’opportunità per aumentare la coesione e i legami familiari,
in altre situazioni, soprattutto nei soggetti più fragili e vulnerabili, ha invece esasperato e peggiorato le interazioni dei rapporti interpersonali, inasprendo situazioni già critiche ed aumentando
l’isolamento e l’emarginazione.

Le tendenze tipiche degli adolescenti? Quali sono le condotte autolesive? Perché si auto feriscono? Chi ha il maggio rischio? Il suicidio, i segnali di allarme. Il significato del gesto. La discussione in classe. Linee guida per gli interventi preventivi, sono questi alcuni aspetti trattati dalla guida, che si propone come strumento di conoscenza del fenomeno, che scaturisce da un profondo malessere, sintomo di un disagio giovanile spesso ignorato o sottovalutato.

La guida “La Violenza verso se stessi in Adolescenza” è consultabile e scaricabile al seguente link:

http://www.aslsalerno.it/web/guest/u.o.s.d.-promozione-della-salute