L’Applicazione LibraRisk per il rischio territoriale a Nocera Inferiore

Sempre più interconnessi con il mondo che ci circonda e, conseguentemente, sempre più informati su quanto accade nel quotidiano.

Potrebbe sintetizzarsi con questa dichiarazione la presentazione, in data odierna, dell’Architetto Giuseppe Ferrara dell’applicazione LibraRisk, utile alla comunicazione del rischio territoriale nel Comune di Nocera Inferiore.

LibraRisk è uno strumento che si aggiunge a quelli preesistenti e si può scaricare gratuitamente, permette di avere la notifica direttamente sul proprio cellulare di tutto ciò che accade in città per quel che attiene ai rischi idraulici e idrogeologici.

Sono già 100 le applicazioni scaricate prima della comunicazione ufficiale dell’esistenza del programma in oggetto, la cui esplicazione si concretizza attraverso le funzioni di allertamento e le indicazioni specificate nel piano programmatico della Protezione Civile.

Il rappresentante della Protezione Civile Nicola Santaniello ha espresso parere favorevole per l’iniziativa che si va ad aggiungere a quella meritoria svolta, da sempre,  in ogni emergenza.

Nell’informativa prevista dal sistema, il Comune può rendicontare sulle criticità in essere, selezionando specifici gruppi o comunità direttamente coinvolte o interessate alla notifica, indicando i comportamenti da adottare nei casi specifici.

Anche i cittadini che decideranno di usufruire dell’opportunità, potranno disporre di un’opzione indicata come “Piano Familiare”, attraverso cui stabilire gli immediati contatti con cui condividere le urgenti notifiche a disposizione.

L’applicazione è possibile scaricarla subito, mentre per la consultazione interattiva dei contenuti del Piano della Protezione Civile, bisognerà aspettare settembre.