Lancusi: squillo colombiane sistemate in casa, mentre un cliente consumava è stato arrestato lo sfruttatore

I Falchi della Squadra Mobile di Salerno hanno stroncato sul nascere il giro di squillo colombiane di stanza a Lancusi. Arrestato in flagranza il pregiudicato M.R. di anni 50, irrompendo all’interno dell’appartamento di Lancusi, mentre un cliente faceva sesso con una delle donne. I poliziotti sottoponevano a sequestro profilattici e materiali erotici, e attendevano l’arrivo dello sfruttatore. Sentite le donne, i poliziotti accertavano che le stesse erano state prelevate da M.R. alla Stazione di Salerno due giorni prima ed accompagnate in auto nell’appartamento in Lancusi per farle prostituire, pattuendo con lui la somma di 400 euro da dividersi in relazione al numero di prestazioni sessuali intrattenute.