La verità su Rosaria, da Sala Consilina a Nocera Inferiore

E’ stata fissata per il prossimo 20 febbraio, presso il Tribunale di Nocera Inferiore, l’udienza davanti al gip per discutere delle relazioni effettuate dai medici legali di parte in merito all’autopsia fatta sulla salma di Rosaria Lobascio , la ragazza di 22 anni di Sala Consilina deceduta nel mese di giugno del 2018 dopo aver subito un intervento chirurgico di riduzione dello stomaco presso l’ospedale “Fucito” di Mercato San Severino. Sono 11 medici i medici iscritti nel registro degli indagati dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore. Rosaria Lobascio era stata sottoposta all’intervento chirurgico il 30 maggio del 2018 per poi essere dimessa dopo pochi giorni. L’ipotesi di reato è quella di omicidio colposo in concorso.

fonte LA CITTA’